Eccellenza:Una brutta sconfitta che interrompe la serie positiva dell’Asd Gaeta 2010

GAETA-AUDACE 2-3
GAETA Cardoso, Pattelli, Galasso, Vitale (24’st Leccese), Altobelli (25’st Siciliano), Alongi, Azoitei (1’st Carnevale), Sigillo, Nohman, Barba (7’st Ranieri), D’Urso (1’st Arduini) PANCHINA Conte, Piscitelli, Orlando, Sfavillante ALLENATORE Di Rocco
AUDACE Maltempi, Mirti, Cherchi, Braga, Nannini, Scottodiclemente, Denni (24’st Sandu), De Angelis, Bussi (13’st Pallocca), Castri, De Vincenzo PANCHINA Zlatan, Russo, Gassama, Di Attilia, Agbonifo, Thiam, Moselli ALLENATORE Scarfini
MARCATORI Bussi 12’pt e 8’st (A), Nannini 16’pt (A), D’Urso 27’pt (G), Nohman 1’st (G)
ARBITRO Musumeci di Cassino ASSISTENTI Ceci di Frosinone e Fatati di Latina
NOTE Espulso Arduini (G) al 35’st per gioco scorretto Ammoniti Vitale, Pattelli, Maltempi, Nannini, Mirti, Scarfini Angoli 8-3 Fuorigioco 8-2 Rec. 1’pt-5’st
Una brutta sconfitta che interrompe la serie positiva del Gaeta. L’Audace sbanca 3-2 il Riciniello e complica il finale di campionato dei biancorossi, che perdono 2 posizioni e scivolano al 6° posto. L’avvio è da trauma, con 2 reti subite nel primo quarto d’ora. Ma la zampata di D’Urso dà nuova linfa, fino al pareggio di Nohman ad inizio secondo tempo che sembra svoltare la giornata. Invece non è così e si interrompe la striscia di 5 vittorie interne di fila, e più in generale la marcia che aveva visto conquistare 10 punti nelle ultime 4 gare. Il tutto alla vigilia del trittico con Sora, Ferentino e Lupa Frascati.
Avvio aperto e che vede l’Audace mettere la freccia al primo vero affondo: sventagliata di Castri, Bussi sfugge ai radar difensivi e fredda di testa Cardoso. Che poi vola sul destro da fuori di Nannini. Il raddoppio è nell’aria e arriva sugli sviluppi del corner seguente, nel quale Bussi scarica di tacco per Nannini, che prende la mira e lascia partire un missile che si infila all’incrocio dei pali. Un uno-due che taglia le gambe al Gaeta, salvato ancora dal suo portiere, che tiene a galla i biancorossi. Le parate dell’argentino non sono vane, perché al 27′ D’Urso s’invola sulla scucchiaiata di Nohman e con la punta anticipa Maltempi, riaccendendo gli animi. I locali chiudono la frazione in crescendo, avendo 3 nitide palle gol. Il pareggio arriva al 1′ della ripresa, con Nohman che scatta sulla linea del fuorigioco su un lancio dalle retrovie, si porta il pallone avanti con un colpo di testa e lascia partire la stoccata che bacia il palo e si infila in rete per il meritato 2-2. L’inerzia sembrerebbe essere dalla parte dei padroni di casa, che però all’8′ sono impreparati sull’azione di contropiede dell’Audace, Bussi prende il tempo ai difensori biancorossi e spedisce in rete, sul cross di Denni, il nuovo sorpasso. Gaeta nuovamente costretto ad inseguire, ma questa volta ha meno mordente. Mirti salva su Ranieri, poi De Angelis sfiora il poker, prima dell’assalto finale. Al 47′ Maltempi si oppone due volte, successivamente sventa sulla linea Braga. La palla non entra, ed il Gaeta torna a perdere al Riciniello dopo 4 mesi.

Related posts

Leave a Comment