Grande equilibrio dopo la tappa di Catania: Pisa chiude a punteggio pieno, Terracina insegue, dietro è bagarre

Conclusa la prima tappa della Poule Scudetto Serie AON e dell’Under 20 Macron di beach soccer. Il campionato ufficiale targato Figc-Lega Nazionale Dilettanti ha animato per tre giorni la “Trilogy Beach Arena” incastonata nella spiaggia “Playa” di Catania. Sulla sabbia etnea si sono disputate le dodici sfide delle nove squadre di vertice e le sei gare del Girone B dell’Under 20 Macron.

Il Pisa Campione d’Italia in carica in questa tappa ha fatto bottino pieno vincendo due scontri diretti di grande importanza con Catania e Alsa Lab Napoli oltre ad aver superato con agilità il Sicilia grazie a una prestazione di gruppo. Sette giocatori diversi sono andati a segno. La terza gara di tappa, la penultima della giornata è stata una sorta di nemesi, la semifinale Scudetto del 2021, la Finale di Supercoppa 2022. Stavolta non c’era un trofeo in palio ma i ragazzi di Marrucci si sono tolti comunque una bella soddisfazione battendo la squadra etnea, la più titolata d’Italia. Il tatticismo, la bravura dei portieri e la qualità dell’impianto di gioco di entrambi i sodalizi hanno trasformato il match in una partita a scacchi vinta dal Pisa grazie ai colpi di uno scatenato Bruno Xavier (doppietta) e di Camillo Augusto, due veri beachers verdeoro. Il Catania ha sbattuto contro i guantoni di uno strepitoso Casapieri, non è bastato il centro di Sanfilippo per riaprire un match subito richiuso dai neroazzurri. La squadra più titolata d’Italia in questa tappa ha giocato solo due partite, ha vinto facilmente con il Sicilia ed ha incassato il ko con il Pisa. Ok Zurlo e Sanfilippo, tre reti ciascuno.

L’altra squadra a punteggio pieno, con una gara in meno, è la sempiterna Terracina. Passano gli anni ma i pontini ci sono sempre, non è un caso se la squadra laziale è il secondo club più titolato d’Italia. Per i ragazzi di D’Amico in questa tappa due successi con esiti simili ma dall’andamento molto diverso sia per il risultato sia per il canovaccio delle partite.  Il dato più eclatante è il fatto che dopo 4’ dal calcio d’inizio della prima sfida il Terracina ha giocato senza portiere di ruolo in entrambi i match a causa dell’espulsione di Monti e la mancanza di un secondo estremo difensore di ruolo. In queste condizioni il Terracina è stato capace di battere il colosso Happy Car Samb e il Canalicchio Catania. In quest’ultimo match che ha chiuso tutta la tappa hanno segnato le loro prime reti stagionali Belardinelli, Borelli, Duarte e il nuovo acquisto Rapahel (doppietta). Il Canalicchio Catania oggi come nelle altre partite ha combattuto fino all’ultimo istante.

L’ottima prestazione di tappa del Farmaè Viareggio è stata sublimata dalle affermazioni su Canalicchio Catania e Napoli (ai rigori). Unico infortunio il ko nello scontro diretto con l’Happy Car Sambenedettese. Il successo ai rigori sui partenopei nella terza giornata potrebbe incidere sul resto della stagione. I ragazzi di Santini hanno preso un punto che pesa come un macigno. L’Alsa Lab Napoli ha provato a scappare per tutto il match ma è stato sempre ripreso dal Viareggio. Bertacca, Ze Lucas e Maciel hanno ribadito la loro importanza sotto rete, a segno con il Napoli, tutti insieme in tappa hanno gonfiato la rete otto volte. Anche in questo match come negli altri due i partenopei hanno giocato sul filo dell’equilibrio, un ko e un successo con una rete di differenza ed ora uno sfortunato rovescio ai rigori. Decisivo in quest’ultimo match di tappa il pluridecorato verdeoro Bokinha autore di una doppietta che ha portato il suo score di tappa a quota quattro gol.

Nella prima partita del pomeriggio Sicilia e ADJ Nettuno sono state protagoniste di un match esaltante, ricco di colpi di scena. Due squadre che hanno pensato solo a vincere nella migliore filosofia del beach soccer. ADJ Nettuno ha prevalso ai rigori ma moralmente hanno vinto entrambi i sodalizi. I tempi regolamentari si erano chiusi sul 4-4. Protagonisti in questa partita come nelle precedenti i fratelli brasiliani Ryan e Bryan, gemelli con il nick name diverso, autori di tre reti. Per i siciliani puntuale come una cambiale l’apporto in zona offensiva di Pedrinho che ha infilato una doppietta. Per lui sono già quattro centri in sole tre partite.

RISULTATI

On demand sul canale ELEVENSPORTS della LND

 

VENERDI’ 17 GIUGNO

 

(Poule Scudetto) Pisa-Alsa Lab Napoli 3-2

(Poule Scudetto) Farmaè Viareggio-Happy Car Samb 1-3 det diretta

(Poule Scudetto) Catania-Sicilia 7-1 diretta

(Poule Scudetto) ADJ Nettuno-Canalicchio Ct 9-3

 

SABATO 18 GIUGNO

 

(Poule Scudetto) Happy Car Samb-Terracina 2-3 diretta

(Poule Scudetto) Alsa Lab Napoli-ADJ Nettuno 3-2 (Differita lunedì 20 giugno dalle 21.00 su Sky Sport Calcio)

(Poule Scudetto) Sicilia-Pisa 2-6 diretta

(Poule Scudetto) Canalicchio Ct-Farmaè Viareggio 4-13 (Differita lunedì 20 giugno dalle 21.45 su Sky Sport Calcio)

 

DOMENICA 19 GIUGNO

 

(Poule Scudetto) ADJ Nettuno-Sicilia 11-10 dtr (4-4) diretta

(Poule Scudetto) Farmaè Viareggio-Alsa Lab Napoli 8-6 dtr (3-3)

(Poule Scudetto) Pisa-Catania 3-1 diretta

(Poule Scudetto) Terracina-Canalicchio Ct 5-2 diretta

Classifica POULE SCUDETTO: Pisa 9 punti; Terracina* 6; Farmaè Viareggio e ADJ Nettuno 4; Catania*, Alsa Lab Napoli 3; Happy Car Samb* 2; Sicilia, Canalicchio CT 0

*una gara in meno

Related posts

Leave a Comment